l’Eretista
ISBN 9788897359067
pp. 272

Chiara Daino

l’Eretista

Cosa unisce Omero e la Duchessa Anna Vreizh di Bretagna alle mafie che sottendono lo spettacolo italiano contemporaneo? Chi sono i membri del Boddah e quale patto, stipulato nel maggio del 1929 nel Cimitero di Hazlehurst, condannò a morte il grande chitarrista Robert Johnson? Da dove nasce la maledizione del 27? Inoltratosi in un labirinto umano di musicisti e matematici, scrittori e papponi, giudici e poeti, editori e psichiatri, il caporedattore del periodico Gelb è vittima di un rompicapo creato, con sadica perversione, da una donna maniacale spalleggiata da una cerchia di anime compiacenti. Nello spazio limitato di ventisette giorni, la sua indagine fornirà materiale crudo e vivo per un resoconto che affonda l’occhio nella parte più oscura del mondo delle arti e dello spettacolo.

Credo che non siano anni, questi, propizi alla pietà. Credo che non sia neppure un tempo generoso.
Ma ora basta. Va’ pure, non ti trattengo. Saluta i tuoi colleghi e i tuoi schiavi: state bene, anche per noi che siamo gli animali del deserto di Tàlora. Questa è la trincea da cui non saremo stanati. I poveri e i matti sanno sempre dove stanno. E prima di bussare al nostro deserto, leggi bene il cartello e fa’ un passo indietro.
Chiara Daino, Genova, 5 marzo 1981, alterna produzione autoriale e attività attoriale. La sua natura performativa è segnata dal Teatro e dai suoi trascorsi di cantante HM.
Tra le pubblicazioni: Metalli Commedia (Thauma Edizioni, 2010, poema borchiato); Virus 71 (Aìsara Edizioni, 2010, poesia); Dead City Radio (di Luca Salvatore, Arcipelago Edizioni, 2008, traduzioni); Lulù (in Rac-Corti, Perrone Editore, 2007, drammaturgia); La Merca (Fara, 2006, romanzo).
Tra gli spettacoli: Lupus Metallorum (la poetica del Metallo, reading con musicisti); Il baule di Viv (one woman act, tributo a Vivien Leigh, per i testi di Massimo Morasso); 11.30 non ho preso l’Optalidon (cut-up da Pasolini e altri, pubblicato in Pagine Corsare, 2007), L’aspirazione infranta, dedicato a Čechov (regia di Lea Landi).
[Copie esaurite]

Additional Details

Pagine: 272
ISBN: 9788897359067
Autore: Chiara Daino