Carrello

Il vostro carrello è vuoto

Visitate il negozio

Forse l'immobilità delle cose che ci circondano è imposta loro dalla nostra certezza che si tratta proprio di quelle cose e non di altre, dall'immobilità del nostro pensiero nei loro confronti. (Marcel Proust)
La città è quieta… Ombre parlano
 

Carlo Cannella

La città è quieta… Ombre parlano

« Una frenetica antologia di brevissimi capitoli composta da uno dei protagonisti storici del punk anarchico italiano. Un accumulo concitato, vivido e apocalittico di storie marginali nell'Italia di provincia degli anni ... »
 
 
 
Ballata del figlio di Jimmy
 

Claudio Gili

Ballata del figlio di Jimmy

« Chi è Jimmy? Un convento di suore, due fratelli che non sanno di esserlo, una galleria di personaggi eccentrici e pittoreschi: vagabondi dal cuore d'oro, musicisti, affascinanti barwomen e gli ... »
 
 
 
l’Eretista
 

Chiara Daino

l’Eretista

« Cosa unisce Omero e la Duchessa Anna Vreizh di Bretagna alle mafie che sottendono lo spettacolo italiano contemporaneo? Chi sono i membri del Boddah e quale patto, stipulato nel maggio ... »
 
 
 
1977
 

Gianni D'Elia

1977

« Questo 1977 rappresenta il momento in cui il diabolico sciacallaggio su quegli anni lunghi lunghi è già messo in opera; e tutto viene cancellato e calpestato; perciò l’autore si dispone ... »
 
 
 
 
Officina della Sibilla